18 Gennaio 2016  09:29

Netflix, stop all’accesso da Paesi esteri

Antonio Allocati
Netflix, stop all’accesso da Paesi esteri

Nuova strategia del colosso di Los Gatos contro l’aggiramento delle protezioni territoriali

Netflix blocca l’accesso ai contenuti disponibili in Paesi differenti da quelli in cui ci si trova. Il gigante di Los Gatos (ora disponibile in 190 Paesi) mette quindi un argine alla pratica utilizzata da alcuni utenti, attraverso server proxy e reti private (Vpn), che permettono l’accesso a server esteri e consentono quindi di bypassare le protezioni geografiche. Un fenomeno di particolare attualità se pensiamo che il Parlamento Ue sta puntando all’abbattimento delle barriere per il mercato unico digitale. Netflix, attraverso il suo blog ,annuncia in ogni caso che "si potrà accedere a Netflix solo dal Paese in cui effettivamente si trova; globalizzare le tempistiche di messa in onda dei contenuti riteniamo che sia l’unica risposta adeguata alla pirateria, quindi ci impegneremo a investire sempre più per pubblicare i nostri contenuti in tutti i Paesi del mondo in cui Netflix è disponibile".

Contenuti correlati : server proxy reti private Vpn Netflix pirateria

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy