21 Dicembre 2015  15:14

Pirateria, Isp condannato a risarcimento di 25 milioni di dollari

Antonio Allocati
Pirateria, Isp condannato a risarcimento di 25 milioni di dollari

Lo stabilisce il Tribunale della Virginia che accoglie le richieste di Bmg Rights Management contro Cox Communications, per violazioni del diritto d’autore

Nella lotta alla pirateria la sentenza del Tribunale della Virginia che riguarda il contenzioso legale avviato da Bmg Rights Management contro il provider Cox Communications potrebbe rappresentare un momento storico. Soprattutto riguardo ai casi di responsabilità dei fornitori di connessione Internet nella violazione del copyright da parte degli utenti.

 

I giudici americani, infatti, hanno stabilito che l’Isp dovrà versare a titolo di risarcimento al gruppo la cifra di 25 milioni di dollari. La vicenda è datata fine 2014 quando Bmg accusò Cox di non essere immediatamente intervenuto per bloccare il traffico di violazioni del diritto d’autore (secondo le rilevazioni di Rightscorp, come scrive Hollywood Reporter, sarebbero 1.847 milioni di casi di violazione dei contenuti di BMG, ovvero brani musicali da parte degli abbonati di Cox e tramite le reti Torrent).

 

In sostanza il Tribunale contesta a Cox il fatto di non essere intervenuto sollecitamente contro chi ha effettuato le violazioni online scaricando contenuti coperti da diritto d’autore.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy