10 Maggio 2017  14:18

5,5mln di abbonati in più grazie al canone in bolletta

Eliana Corti
5,5mln di abbonati in più grazie al canone in bolletta

La conferma arriva dall’Agenzia delle entrate. Nel 2016 è stato versato un importo complessivo pari a 2,1mld di euro

L’agganciamento del canone Rai alla bolletta ha portato 5,5mln di abbonati in più: lo ha confermato Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia delle Entrate, nel corso di un’audizione alla commissione di vigilanza sull’Anagrafe tributaria. I dati evidenziano un «notevole recupero del gettito» nel 2016, passando da 16,5mln di abbonati nel 2015 a 22mln soggetti addebitati. L’importo complessivamente versato nell’anno ammonta a 2,141mld di euro: «Dai flussi di rendicontazione trasmessi dalle imprese elettriche risulta addebitato nel 2016 un importo pari a circa 2.268 milioni di euro di cui risulta riscossa, entro il 31 dicembre 2016, una somma pari a circa 2.143 milioni di euro», ha dichiarato. Solo il 5% dell’importo complessivamente addebitato non è stato pagato entro la fine dell’anno, un dato in linea con il tasso di morosità per i consumi di energia elettrica. Nel 2016, inoltre, sono state accolte circa 547 mila dichiarazioni sostitutive di non detenzione dell’apparecchio televisivo (485 mila nel 2017) e 566 mila dichiarazioni di presenza di altra utenza elettrica per l’addebito. Per quanto riguarda infine le esenzioni dal pagamento, risultano 131mila over75enni e 5mila contribuenti esenti per effetti di convenzioni internazionali.

Contenuti correlati : canone bolletta elettrica rai agenzia delle entrate
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 27 Febbraio 2007
    Rai: respinti i ricorsi sul Dtt
    Cadono nel vuoto le proteste della Rai sui temi del digitale terrestre. Il Tar del Lazio, presieduto da Francesco Corsaro, ha confermato le conclusioni...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy