11 Maggio 2015  12:59

A Rai Pubblicità l’adv outdoor di Expo 2015

Eliana Corti
A Rai Pubblicità l’adv outdoor di Expo 2015

La concessionaria opera per la prima volta nel segmento out of home

Grazie all’accordo siglato tra Expo 2015 e Rai Com, Rai Pubblicità entra nel segmento out of home diventando la concessionaria degli spazi pubblicitari outdoor di Expo 2015. Il progetto si struttura su attività di near digital marketing e di videocomunicazione, integrandosi in maniera coerente all’interno dell’offerta commerciale di Rai Pubblicità. Sul fronte della videocomunicazione, è prevista l’installazione di 44 totem doppio schermo (che ospitano contenuti editoriali interattivi per i visitatori e, nella parte più alta, immagini, animazioni e video dei brand) lungo le due direttrici principali dell’area espositiva e di 18 e-wall 6x3metri. Suddivisi in tre parti, la sezione centrale di questi ultimi accoglie app di contenuto informativo e ludico realizzate da Expo, mentre quelle laterali ospitano messaggi pubblicitari dei brand in forma di banner o video in stile manchette. Gli e-wall ospiteranno la diretta dei grandi eventi live in onda sui canali Rai, che saranno trasmessi su metà della superficie, mentre l’altra ospiterà i messaggi pubblicitari delle aziende. Le iniziative OOH sono state integrate all’interno dell’offerta commerciale tramite abbinamenti ad hoc con altri mezzi come tv e radio. L’offerta prevede anche il naming (l’associazione tra il nome di un brand a una location dell’Expo attraverso l’installazione di una targa personalizzata del marchio, declinabile anche sulle mappe cartacee per 13,5mln di copie stampate in sei mesi) e soluzioni di near digital marketing: tramite la tecnologia ibeacon, le aziende possono infatti inviare messaggi adv ai visitatori che hanno scaricato l’app Expo quando si trovano nelle vicinanze della location brandizzata.

Contenuti correlati : out of home concessionaria Rai Pubblicità adv outdoor Expo 2015 Rai Com accordo
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 14 Aprile 2010
    Lorenzo Mieli ha firmato
    Secondo indiscrezioni circolate al MipTv di Cannes, Lorenzo Mieli, fondatore della società di produzione indipendente Wilder, entrata nel 2007 nell...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy