13 Novembre 2009  10:42

Accordo sull’Lcn

TVec
Accordo sull’Lcn

Andrea Ambrogetti

L’associazione DgTvi ha trovato una soluzione per la numerazione dei canali Dtt, che dovrà ora essere approvata dall’AgCom

DgTvi, l’associazione che riunisce Rai, Mediaset, TiMedia, Frt, Dfree e AerantiCorallo, ha finalmente trovato un accordo circa la numerazione dei canali sul digitale terrestre. L’accordo dovrà ora passare il vaglio dell’AgCom, che potrebbe aprire una consultazione sull’argomento. Secondo l’accordo, annunciato dal presidente di DgTvi Andrea Ambrogetti, i canali dall’1 al 9 saranno occupati dalle ex reti analogiche Rai, Mediaset, La7, Mtv e da Deejay (ex Rete A). Gli spazi dal 10 al 19 saranno destinati alle tv locali nell’ordine in cui i Corecom regionali distribuiscono i contenuti. Seguono, dal 20 al 49, le emittenti nazionali divise per blocchi tematici con questo ordine: bambini, generalisti o semigeneralisti (come Rai 4), sport e informazione. Dal 50 al 90 ci saranno ancora le tv locali fino al blocco dei 300, destinato ai canali pay. Sempre sul fronte Dtt, è stata annunciata la messa in commercio di due nuovi decoder non interattivi (bollino grigio) che consentiranno comunque la numerazione automatica dei canali.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 31 Ottobre 2007
    Rai: appello per l’informazione
    Alla conferenza promossa da Articolo 21 e dalla Fondazione Libero Bizzarri, tenutasi ieri in Senato per chiedere la creazione in Rai di un Laboratorio...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy