18 Dicembre 2017  12:15

Agcom: per la tv trend negativo

Eliana Corti
Agcom: per la tv trend negativo

Tra il 2012 e il 2016 crescono canone e pay tv, ma l’adv ha perso 160mln di euro

I ricavi delle principali imprese tv sono aumentati di 220mln di euro tra il 2012 e il 2016, secondo quanto riportato nel Focus sui bilanci aziendali nel settore dei media 2012-2016 di Agcom (in allegato qui). La crescita è dovuta alla ripresa registrata nel 2015: il trend è comunque negativo perché, a fronte dell’aumento degli introiti del canone (+180mln dal 2012 al 2016) e dei servizi pay (+70mln), i ricavi pubblicitari si sono ridotti di 160mln di euro. La redditività lorda (Ebitda) è scesa dal 24,9% del 2013 al 18,3% nel 2016, mentre quella netta (Ebit) è passata da un +1,3% aun -3,5% nello stesso arco temporale. A livello di comparto, l’occupazione è rimasta sostanzialmente stabile rispetto ai livelli osservati nel 2012, con 22mila addetti nel 2016.

FocusAgcom.pdf 964,90 kB
Contenuti correlati : agcom mercato tv televisione
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy