22 Aprile 2015  10:40

Al via i lavori per l’adattamento italiano di Partenthood

TV Emidia Melideo
Al via i lavori per l’adattamento italiano di Partenthood

Siglato l’accordo tra NBCUNiversal Formats e Cattleya. Tozzi :«E’ stato amore a prima vista»

Accordo raggiunto tra NBCUniversal Formats e Cattleya per la realizzazione dell’adattamento italiano di “Partenthood” che andrà in onda su RaiUno. Il family drama, creato da Jason Katims, è andato n onda dal 2010 al 2015 per un totale di oltre cento episodi. I lavori di “Tutto può succedere” (questo il titolo scelto per il remake nostrano), sono iniziati a Roma e il cast include Pietro Sermonti, Maya Sansa, Ana Caterina Morariu, Alessandro Tiberi, Camilla Filippi, Fabio Ghidoni, Licia Maglietta e Giorgio Colangeli. La prima stagione (13 episodi da 100’ ciascuno) sarà on air all’inizio del prossimo anno. Riccardo Tozzi, Presidente di Cattleya – premiato per le serie Romanzo Criminale e Gomorrah - ha dichiarato: «Con Parenthood è stato amore a prima vista e abbiamo capito subito che si sarebbe adattato benissimo alla società italiana contemporanea, dove il concetto di famiglia e le sue dinamiche di amore-odio restano centrali».

 

Contenuti correlati : Partenthood NBCUNiversal Formats family drama Jason Katims Romanzo Criminale Gomorrah accordo Cattleya RaiUno stagione episodi
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy