04 Maggio 2015  11:28

Calcio: la Spagna passa ai diritti collettivi

Eliana Corti
Calcio: la Spagna passa ai diritti collettivi

A partire dalla stagione 2016-2017 anche il campionato iberico si allinea ai modelli italiano e inglese

Il governo spagnolo ha dato il via libera alla vendita collettiva dei diritti del calcio: a partire dalla stagione 2016-2017, le trattative saranno gestite non più dai singoli club, ma da un solo organismo, come accade in Italia e in Uk. Il nuovo regolamento riguarda la prima e la seconda divisione de La Liga, la Copa del Rey e la Supercopa di Spagna: i diritti saranno venduti per triennio e potranno essere condivisi tra gli operatori o acquistati in esclusiva. Verranno ripartiti equamente tra i club rispettivamente il 50% e il 70% dei ricavi della prima e della seconda divisione; la restante quota sarà suddivisa sulla base dei risultati, la dimensione, bacino d’utenza del club e la sua capacità di generare ricavi da audiovisivi. A occuparsi della trattativa sarà la Liga o un ente esterno (come un advisor), che metterà a punto l’offerta da sottoporre all’authority spagnola, la Cnmc (Comisión Nacional de los Mercados y la Competencia).

 

Contenuti correlati : collettivi Calcio Spagna diritti campionato
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 29 Ottobre 2013
    Radionorba Television va su Sky
    Grazie a un accordo stretto con Sky Italia, dal 25 ottobre Radionorba Television è sul canale 730 della piattaforma satellitare, disponibile free to...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy