13 Novembre 2015  17:17

Cassazione, due anni e mezzo per peculato a Minzolini

TV Emidia Melideo
Cassazione, due anni e mezzo per peculato a Minzolini

Augusto Minzolini ai tempi del Tg1

Per l’ex direttore del Tg1, assolto in primo grado, confermata la condanna per l’uso giudicato improprio della carta di credito aziendale

Confermata la condanna a due anni e mezzo per peculato continuato ad Augusto Minzolini, ex direttore del Tg1. Lo ha deciso la VI Sezione Penale della Cassazione rigettando il ricorso del giornalista e parlamentare. Confermata anche l'interdizione dai pubblici uffici per la durata della pena, come stabilito dalla Corte d'Appello di Roma il 27 ottobre 2014 e riportato dall’Ansa. Nel mirino l’utilizzo, giudicato improprio, della carta di credito aziendale di cui disponeva Minzolini il quale aveva consegnato le ricevute delle spese, ma senza giustificare il motivo, per un importo di circa 65mila euro. Minzolini era stato assolto dal tribunale di Roma in primo grado nel 2013: la motivazione era che non sapeva di spendere impropriamente denaro pubblico poiché considerava la carta di credito una compensazione per l’esclusiva con la Rai. Condannato in Appello nel 2014, aveva fatto ricorso in Cassazione tramite il suo legale, Franco Coppi.

 



Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy