29 Ottobre 2013  12:32

Centro Europa 7 verso il concordato preventivo

TVec
Centro Europa 7 verso il concordato preventivo

Francesco Di Stefano

La domanda, presentata a luglio, è stata accolta dal Tribunale di Roma

Centro Europa 7, la società di Francesco Di Stefano, è in difficoltà: come riporta “Italia oggi”, nel 2011 ha riportato perdite pari a 4,4mln di euro e debiti per 34,2mln e un fatturato di circa 300mila. Per evitare la crisi, Di Stefano ha presentato lo scorso luglio domanda di concordato preventivo presso il Tribunale di Roma, che ha accolto il procedimento. Secondo la relazione presentata a ottobre sulla situazione finanziaria dell’impresa, Di Stefano controlla il 66,68% di Centro Europa 7, mentre il 29,31% è stato pignorato dalla Cassa di risparmio della provincia di Teramo. Dopo circa 14 anni di battaglie per l’assegnazione delle frequenze vinte nel 1999, Di Stefano aveva lanciato nel 2010 la sua offerta tv su Dtt in standard Dvb-T2.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 22 Ottobre 2015
    Auditel, il nuovo panel tra sette mesi
    Nielsen avrà sette mesi di tempo per elaborare un nuovo campione per l’Auditel. La procedura costerà alla società di rilevazione 8 milioni di euro

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy