11 Luglio 2011  15:23

Fox Ch. Italy: il bilancio dell’anno fiscale 2011

TVst
Fox Ch. Italy: il bilancio dell’anno fiscale 2011

Diego Londono

Il gruppo ha registrato 101mln di euro di raccolta adv con una crescita dell’8% rispetto allo scorso anno

Con la chiusura dell’anno fiscale 2011, Diego Londono, ad di Fox Channels Italy ha reso noto il bilancio dell’ultimo anno fiscale del network. Il gruppo ha chiuso l’anno positivamente registrando una raccolta pubblicitaria di 101mln di euro con una crescita dell’ 8% rispetto all’anno fiscale precedente. Un risultato che arriva anche grazie alle iniziative speciali pubblicitarie, che hanno toccato quota 9mln di euro con un incremento del 58% rispetto allo scorso anno, pari a quasi il 10% dell’intera raccolta adv del gruppo. Le iniziative firmate da Fox Factory (divisione creativa e produttiva di Fox Channels dedicata allo sviluppo di programmi, produzioni new media e branded entertainment) sono state complessivamente 84. Ottimi risultati anche per la raccolta via web: la concessionaria di pubblicità online del gruppo, .Fox (punto Fox), ha registrato una performance di circa 3mln di euro e un incremento di circa il 40% rispetto all’anno precedente. Per quanto riguarda gli ascolti, i canali del gruppo rappresentando il 65% degli ascolti nel total day e il 72% nel prime time. Inoltre, nel mese di giugno hanno registrato il record di sempre in termini di ascolti con 437mila spettatori. I canali factual sono infine risultati leader nel pacchetto documentari di Sky, detenendo in quest’area il 38% di share nel total day e il 43% nel prime time.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 05 Agosto 2019
    Bbc iPlayer: sì alla finestra di 12 mesi
    I programmi Bbc resteranno disponibili su iPlayer (il servizio vod di Bbc) per 12 mesi, invece degli attuali 30 giorni. L’Ofcom (l’Authority inglese)

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy