19 Giugno 2008  00:00

Francia: servizio pubblico in sciopero

TVec

Metà dei programmi sono stati cancellati mercoledì, per la seconda giornata di protesta contro la proposta Sarkozy

La maggior parte dei programmi tv, radio e web del servizio pubblico francese sono stati cancellati o ridotti mercoledì, per la seconda giornata di sciopero (in quattro mesi), proclamata dai dipendenti del servizio pubblico contro la proposta Sarkozy di eliminazione della pubblicità entro il 2012. Secondo i rappresentanti dei 10 sindacati coinvolti, questa seconda giornata di sciopero - e la manifestazione a Parigi - ha coinvolto ancora più persone rispetto a quella del 13 febbraio, cui avevano partecipato 15mila lavoratori. Secondo un sondaggio realizzato dal Consiglio superiore dell’audiovisivo il 15 giugno, il 56% degli intervistati (954) è pessimista sul futuro del servizio pubblico francese. A preoccupare gli addetti ai lavori, non è tanto l’idea di una tv senza pubblicità, quanto le proposte finora emerse.

EDITORIALISTI

  • 08 Aprile 2019
    Contraddizione tricolore
    Quella italiana è una repubblica televisiva basata su 421 canali, 360 dei quali sono editi da società con sede nella Penisola.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy