02 Novembre 2016  11:01

Guai per la tv transalpina

TV Emidia Melideo
Guai per la tv transalpina

Tanto la pubblica France Télévisions, a causa di un report negativo della Corte dei conti, quanto il gruppo Tf1, in crisi di audience e ricavi, stanno affrontando situazioni particolarmente difficili

Stavolta è la Corte dei conti francese a mettere in difficoltà la tv pubblica francese (nella foto, la sede parigina): con un report sulla gestione dell’ultimo quinquennio, da poco pubblicato, i giudici contabili definiscono la situazione finanziaria del broadcaster semplicemente disastrosa, con un bilancio dell’anno in corso che chiuderà con un rosso di 34mln, carente sotto il profilo delle riforme e delle sinergie.

Pesano molto i costi dei dipendenti (oltre 9mila e scesi numericamente solo del 2,7%, percentuale che scende all’1,9 per quanto riguarda i 2700 giornalisti).

Ma i guai non riguardano solo la Rai d’Oltralpe: anche il gruppo Tf1, di proprietà di Bouygues, sta assistendo a un calo sostanzioso della pubblicità nel terzo trimestre e una perdita di oltre 13mln di euro. Si attendono tagli per il 2017, in modo da risparmiare dai 25 ai 30mln di euro.

 

Contenuti correlati : France Télévisions report Corte dei conti Tf1 audience ricavi pubblicità
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 29 Ottobre 2009
    Tina McCann di nuovo in Turner
    Dopo che, all’inizio di ottobre, Finn Arnesen ha lasciato il gruppo, Turner Broadcasting System ha nominato ad interim Tina McCann nuovo direttore...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy