22 Settembre 2014  10:15

Gubitosi, via dalla Rai entro Pasqua

Eliana Corti
Gubitosi, via dalla Rai entro Pasqua

Luigi Gubitosi

Il direttore generale conferma: lascera’ il suo incarico a fine mandato

<Mangero’ il panettone e passerò qui il Natale, credo di poter arrivare alla colomba, a Pasqua, pero’ non dispenso certezze>. Con queste parole, il direttore generale Rai Luigi Gubitosi conferma a “Il fatto quotidiano” l’intenzione di lasciare la Rai entro la meta’ del 2015, rispettando cosi’ la fine del suo mandato. Gubitosi infatti è entrato in Rai nel luglio 2012 con un contratto a tempo determinato, in scadenza il prossimo luglio. Nell’intervista, il dg ha risposto alle domande sul nuovo assetto di Ballaro’: il nuovo conduttore, Massimo Giannini, è stato scelto dal direttore Andrea Vianello e il suo compenso (si parla di un contratto biennale da 900mila euro) è inferiore a quello di Giovanni Floris. A proposito dell’ex conduttore del talk di RaiTre, Gubitosi ha dichiarato: <C’erano dei dubbi editoriali per la striscia quotidiana su RaiTre, gliel’avevamo concessa, pero’ c’era una distanza economica. Andiamo avanti, senza rimpianti>. Il manager conferma inoltre la bonta’ del suo progetto di riforma dell’informazione, che servira’ a eliminare le duplicazioni inutili, creando due gruppi di informazione con due direttori, che conta di poter indicare prima della fine del mandato (<Mi piacerebbe completare la riorganizzazione dell’informazione e di conseguenza andrebbero indicati i due direttori>). Per quanto riguarda i tagli al settore, proprio Tg1 e Tg3 sono le testate che hanno ricevuto piu’ fondi quest’anno, grazie al rifacimento e alla digitalizzazione degli studi cui seguira’ la ristrutturazione delle redazioni. Per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria, Rai Pubblicita’ ha registrato un 4% dopo otto anni in discesa: il dg ha sottolineato di <non comprendere> le contestazioni di Rai e Mediaset a proposito della politica di sconti della concessionaria. Buoni anche i risultati di RaiDue e RaiTre: < RaiDue era data per morta, e invece sta risalendo in fretta. Su RaiTre, si deve lavorare, non sempre funzionano le novita’, ma io mi fido di Andrea Vianello>. TV

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 28 Novembre 2008
    Ue: troppi spot nella tv spagnola
    La Commissione europea ha denunciato la Spagna davanti alla Corte di giustizia Ue. Il motivo è la mancata vigilanza sugli affollamenti pubblicitari...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy