06 Maggio 2020  11:44

I 10 comandamenti per tornare sul set

Eliana Corti
I 10 comandamenti per tornare sul set

(c) Pixabay

Dalla European Film Commission Network un vademecum per gestire le produzioni

La European Film Commissoins Network, la rete europea di 94 Film commission provenienti da 30 Paesi europei (comprese quelle italiane) ha messo a punto una serie di protocolli per aiutare la ripresa delle produzioni in Europa, in attesa di linee guide ufficiali. Il documento, dal titolo Ten Commandments of Safe Filmings (i 10 comandamenti per riprese in sicurezza) è stato postato dalla Bulgarian Film Guide, un gruppo di società di produzione bulgare affiliate al network, con l’obiettivo di condividere delle best practice per facilitare le coproduzioni nel momento in cui si potrà tornare sul set:

  1. Test per gli attori e professionisti correlati, ovvero stuntman, comparse o reparto trucco (questi ultimi, oltre ad avere guanti e mascherine, dovrebbero avere set di make up separati per attori e altri professionisti). Si suggerisce di eseguire il tampone e si chiede agli attori di rispettare la quarantena in attesa dei risultati.
  2. Equipaggiamenti protettivi personali. Ovvero dotare tutti di mascherine, respiratori filtranti (come le FFP3) e guanti in gomma o lattice. Si suggerisce, per esempio, di fornire quattro mascherine a ogni membro della troupe che debba stare sul set per 12 ore.
  3. Disinfezione personale. Ovvero, rispettare le regole di igiene personale durante le riprese. Per esempio, i membri delle troupe devono avere sempre con sé salviettine disinfettanti o una confezione da 30ml di disinfettante per evitare di lasciare il set per raggiungere i dosatori dislocati sul set. Auto, costumi e aree di lavoro devono essere sempre sanificate.
  4. Organizzazione in loco. È necessario, si spiega, tenere presente che servirà maggiore spazio nelle riprese in spazi pubblici, per facilitare il distanziamento.
  5. Misurazione della temperatura. La temperatura dovrà essere misurata a tutti i membri del cast e delle troupe prima dell’inizio delle riprese e prima di arrivare sulla location stessa.
  6. Catering. Il cibo deve essere fornito in confezioni da asporto e si dovrà mangiare rispettando le distanze di sicurezza.
  7. Sicurezza in location. Nel momento in cui si fa scoutung delle location, considerarle come potenzialmente infette, quindisi dovranno applicare tutte le regole di igiene preveiste.
  8. Documentazione. Oltre alle solite valutazioni dei rischi (incendi, infortuni, etc.) sarà necessario includere anche quelle concernenti al coronavirus.
  9. Gestione delle riprese. Le misure di sicurezza dovranno essere coordinate da specialisti certificati e autorizzati, come per esempio un Health&Safety Manager.
  10. Gestione dei rifiuti. Mascherine, guanti e tutto il materiale di protezione dranno essere trattati come rifiuti pericolsi, quindi gettati in buste di plastica e maneggiati con guanti proptettivi.
Contenuti correlati : film commission set coronavirus linee guida
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy