10 Febbraio 2015  13:01

I broadcaster invocano stesse regole per free, pay e online

Elena Rembado
I broadcaster invocano stesse regole per free, pay e online

Augusto Preta

Ne hanno parlato a un incontro all’Università Bocconi di Milano

Tv in chiaro, pay e online: distinguere tra modelli di business, piattaforme e tecnologie non ha più senso dal punto di vista legislativo, pena l’imposizione di vincoli che, anziché tutelare la concorrenza, avvantaggiano chi questi vincoli non li ha. Concordano tutti su questo punto i maggiori broadcaster intervenuti ieri a un incontro all’Università Bocconi di Milano sulle nuove prospettive nella definizione dei mercati. A partire da uno studio realizzato da Michele Polo, docente dell’ateneo, e Augusto Preta di ItMedia Consulting, che mostra come oggi non abbia più ragion d’essere la differenza tra tv gratuita e pay, tanto che con la crescita dell’offerta tematica free sono calati gli abbonati alla pay tv. «Non c’è dubbio che tutte le piattaforme video concorrono sull’audience, sulla pubblicità, sugli abbonamenti e anche sui contenuti», ha dichiarato Gina Nieri, consigliere d’amministrazione Mediaset e responsabile degli affari regolamentari. «Ma c’è qualcuno che gioca sul mercato completamente sbrigliato da qualsiasi regola e chi invece è costretto a misurare i centimetri nei quali si muove».

Contenuti correlati : tv free Università Bocconi Gina Nieri Augusto Preta ItMedia Consulting broadcaster pay tv mercato Mediaset
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 25 Ottobre 2019
    Sky Italia: nel 2020 arriva XiFi
    Nel 2020 arriva anche in Italia x-Fi, la digital dashboard di Comcast che consente di controllare tutti i device connessi a internet in casa.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy