06 Novembre 2014  14:40

L’Usigrai diffida la Rai: votate il ricorso sui tagli

Eliana Corti
L’Usigrai diffida la Rai: votate il ricorso sui tagli

Il sindacato si scaglia contro «l’immobilismo dei vertici» nel difendere l’indipendenza economica dell’azienda

Il cda Rai deve esprimersi urgentemente sul ricorso contro il taglio da 150mln di euro deciso dal governo Renzi: questo il senso della diffida inviata dall’Usigrai al direttore generale Luigi Gubitosi e al consiglio di amministrazione affinché la questione venga messa al più presto ai voti. Il sindacato dei giornalisti accusa «l’inaccettabile immobilismo dei vertici», che ancora non hanno preso una decisione, mettendo a rischio l’autonomia e l’indipendenza economica dell’azienda. Se si continuasse a «decidere di non decidere» o si votasse contro il ricorso, la parola passerebbe alle autorità competenti, valuteranno se i vertici abbiano agito secondo i doveri imposti loro dalla legge. Il sindacato ha evidenziato anche il ritardo della riforma Rai, ancora inesistente a poco meno di due mesi dall’inizio della raccolta del canone.

Contenuti correlati : sindacato taglio da 150mln Usigrai Luigi Gubitosi cda Rai
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 22 Ottobre 2015
    Auditel, il nuovo panel tra sette mesi
    Nielsen avrà sette mesi di tempo per elaborare un nuovo campione per l’Auditel. La procedura costerà alla società di rilevazione 8 milioni di euro

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy