07 Agosto 2019  10:56

La Serie A contro la pirateria

Eliana Corti
La Serie A contro la pirateria

Al via la campagna di sensibilizzazione #stopiracy

Nelle prime due giornate della Serie A Tim 2019/2020 negli stadi saranno esposti, sul terreno di gioco, striscioni a sostegno della campagna contro la pirateria con l’hashtag #stopiracy. Le Lega Serie A è sempre più impegnata nella lotta alla pirateria audiovisiva, un «atto criminale», si legge nella nota. Tante le azioni in atto per controllare un fenomeno ancora dilagante: «dalla velocizzazione dei tempi di blocco delle IpTv da parte degli Isp e Hosting all’avvio di una campagna di sensibilizzazione sul tema diretta ai tifosi e cittadini, passando attraverso una richiesta alle autorità di prevedere pene più severe». Secondo l’ultima indagine Fapav, nel 2018 gli atti di pirateria informatica hanno raggiunto quota 578mln e sono 22mln gli atti di pirateria relativi agli eventi sportivi live (+52% rispetto all’anno precedente). Oltre 4,7mln di persone hanno dichiarato di aver visto illegalmente contenuti sportivi live e oltre il 60% di tali eventi riguardano il calcio (con una perdita di oltre 5mln di fruizioni, +90% rispetto al 2017).

Contenuti correlati : pirateria calcio serie a fapav

Comments

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Novembre 2019
    Chi l’avrebbe mai detto?
    La televisione cambia più di quanto cambi la platea televisiva, meno della pubblicità e del web, ma certamente più degli altri mezzi.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 11 Novembre 2011
    Rai sotto inchiesta per diritti film
    La Procura di Roma sta verificando la regolarità della procedure dal 2003 a oggi nella vendita di film alla Rai a prezzi gonfiati per evadere le imposte.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy