07 Agosto 2019  10:56

La Serie A contro la pirateria

Eliana Corti
La Serie A contro la pirateria

Al via la campagna di sensibilizzazione #stopiracy

Nelle prime due giornate della Serie A Tim 2019/2020 negli stadi saranno esposti, sul terreno di gioco, striscioni a sostegno della campagna contro la pirateria con l’hashtag #stopiracy. Le Lega Serie A è sempre più impegnata nella lotta alla pirateria audiovisiva, un «atto criminale», si legge nella nota. Tante le azioni in atto per controllare un fenomeno ancora dilagante: «dalla velocizzazione dei tempi di blocco delle IpTv da parte degli Isp e Hosting all’avvio di una campagna di sensibilizzazione sul tema diretta ai tifosi e cittadini, passando attraverso una richiesta alle autorità di prevedere pene più severe». Secondo l’ultima indagine Fapav, nel 2018 gli atti di pirateria informatica hanno raggiunto quota 578mln e sono 22mln gli atti di pirateria relativi agli eventi sportivi live (+52% rispetto all’anno precedente). Oltre 4,7mln di persone hanno dichiarato di aver visto illegalmente contenuti sportivi live e oltre il 60% di tali eventi riguardano il calcio (con una perdita di oltre 5mln di fruizioni, +90% rispetto al 2017).

Contenuti correlati : pirateria calcio serie a fapav

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 24 Marzo 2020
    Dentro al format del Covid-19
    Siamo finiti dentro il format del coronavirus quasi senza saperlo. E il genere di questo virus, che dopo la Cina ha preso
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy