07 Agosto 2018  14:40

La fusione tra At&T e Time Warner ha “ignorato il senso comune e i fondamenti economici”

Eliana Corti
La fusione tra At&T e Time Warner ha “ignorato il senso comune e i fondamenti economici”

(Photo by Andrew Burton/Getty Images)

Il Dipartimento di Giustizia Usa spiega le ragioni della sua opposizione all’operazione da 80mld di dollari

Il giudice Richard Leon ha «ignorato erroneamente i principi fondamentali dell’economia e il senso comune»: così si legge nel documento con il quale il Dipartimento di Giustizia Usa ha spiegato le ragioni del suo appello contro la decisione del giudice federale Leon in merito alla fusione tra At&t e Time Warner. Secondo l’Antitrust la fusione aumenterà il potere sul mercato di Time Warner, portando a una minora concorrenza. L’appello, a questo punto, «ridefinirà il futuro delle industrie media e delle comunicazione nei prossimi anni, stabilendo gli standard in base ai quali ai partecipanti dell’industria sarà permesso di fondersi in realtà verticalmente integrate che controllano contenuti di valore e la loro programmazione così come le modalità di distribuzione dei contenuti ai consumatori».

Contenuti correlati : time warner at&t
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy