09 Luglio 2019  09:47

Mediapro: 1,5mld per la Serie A

Eliana Corti
Mediapro: 1,5mld per la Serie A

©Unsplash

Gli spagnoli spingono per la realizzazione del canale, ma i club temporeggiano

Entro domani, mercoledì 10 luglio, la Lega Serie A avrebbe dovuto decidere sulla proposta (inviata solo venerdì scorso) di Mediapro per la creazione di un canale ad hoc. Gli spagnoli hanno messo sul banco una proposta di accordo valido per due trienni che comprende una parte fissa da 1,150mld di euro a stagione più 55mln di diritti d’archivio e 78 per i costi di produzione. I dirigenti dei club hanno però preferito prendere tempo, lasciando aperta l’assembla: toccherà ora all’ad Luigi De Siervo aprire un tavolo di confronto con il gruppo spagnolo. Troppi i dubbi su questa proposta (come accadde, d’altro canto, nella precedente trattativa): Mediapro ha presentato garanzie bancarie per un massimo di 200mln annui (meno di un sesto di quanto vorrebbe investire per ogni stagione) e previsto onerose penali unilaterali a carico della Lega in caso di inadempienza (pari a 25 e 30mln), che potrebbero scattare, per esempio, se per un provvedimento giudiziario o normativo attualmente non vigente la realizzazione del canale venisse bloccata. La proposta, che non escluderebbe la presentazione di un classico bando per i broadcaster, prevede che, per i primi 100mln di incassi, Mediapro ottenga il 75% dei ricavi e la Lega il 25% e, successivamente, il 25% a Mediapro e il 75% alla Lega.

Contenuti correlati : mediapro serie a

EDITORIALISTI

  • 05 Novembre 2019
    Chi l’avrebbe mai detto?
    La televisione cambia più di quanto cambi la platea televisiva, meno della pubblicità e del web, ma certamente più degli altri mezzi.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy