14 Marzo 2016  11:15

Pay tv, Gdf sventa truffa informatica

Elena Rembado
Pay tv, Gdf sventa truffa informatica

Il danno subito da Mediaset e Sky è di circa mezzo milione di euro

È stata scoperta dalla Guardia di finanza di La Spezia una truffa grazie alla quale, da circa otto mesi, la pay tv di Mediaset e Sky veniva offerta a soli 20 euro al mese. Con una semplice app scaricata dallo smartphone o dalla smart tv, venivano trasmessi oltre 1.600 canali. Sono ben 240 i clienti denunciati dalle Fiamme gialle che, nell'ambito dell’operazione "Prima Visione", hanno effettuato, insieme a consulenti di Sky e Mediaset, numerose perquisizioni domiciliari e sequestrato gli apparecchi-pirata. Secondo l'accusa, l'organizzatore della rete truffaldina, veicolando il segnale intercettato illegalmente nelle abitazioni dei clienti, ha guadagnato circa 50mila euro, determinando un danno per le emittenti da circa mezzo milione di euro.

Contenuti correlati : apparecchi-pirata truffa informatica Mediaset Sky GdF Guardia di Finanza

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Agosto 2019
    Quel tesoro di BIG DATA
    A prima vista sono i palinsesti di sempre. Editori, broadcaster e, per conto loro, autori e produttori hanno messo in...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy