11 Giugno 2015  10:00

Pubblicità: aprile a -3,3%

Eliana Corti
Pubblicità: aprile a -3,3%

La raccolta del primo quadrimestre 2015 si attesta sui 2,07mld di euro. Tv a -2,2%

Peggiora lievemente il mercato pubblicitario italiano nel primo quadrimestre 2015 (gennaio-aprile): come riportano i dati Nielsen, il periodo segna una flessione del 2,3% (da 2,12mld a 2,07mld di euro) rispetto al 2014 con un -3,3% nel solo aprile. Aggiungendo invece la raccolta sulla porzione di web non monitorata (in particolare search e social), il quadrimestre chiuderebbe invece con un +0,3%. In flessione anche la televisione, che registra un -2,2% passando da 1,26mld a 1,24mld, mentre il singolo mese di aprile si chiude con un -2,8%. In base alle elaborazioni di “Italia oggi”, nel quadrimestre registrano segno meno le raccolte adv di Mediaset (-2,7% rispetto al primo quadrimestre 2014, a 703,69mln di euro), Rai (-4,1%, a 271,8mln), Sky Italia (-4%, a 131mln) e La7 (-9,6%, a 49,9mln). Crescono invece Discovery (+23,2%, a 65,23mln) e Mtv (+13,4%, a 19,6mln). In negativo anche internet, con un -2,6%. Per quanto riguarda i settori merceologici, 10 risultano in crescita o in parità, per un apporto pari a 34mln di euro. Crescono finanza / assicurazioni (+8,3%, 8,5mln) e farmaceutici (+5,8%, circa 6,8mln), mentre si flettono l’automotive (-6,2%) e tlc). I maggiori apporti alla crescita arrivano dai servizi professionali (+28,8%), gestione casa (+6,4%) ed enti / istituzioni (+7,2). TV

Contenuti correlati : mercato pubblicitario pubblicità Nielsen televisione
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy