08 Aprile 2016  12:16

Rai, da settembre supervisione dei contenuti giornalistici

Elena Rembado
Rai, da settembre supervisione dei contenuti giornalistici

Antonio Campo Dall’Orto

Lo ha annunciato, davanti alla commissione Antimafia, il dg Antonio Campo Dall’Orto

«Prima abbiamo deciso di occuparci dell’informazione giornalistica in senso stretto, cioè delle testate, poi dal 1° settembre in Rai bisognerà avere una supervisione che lavori a priori sui contenuti giornalistici ovunque essi siano» (quindi anche nei programmi di intrattenimento). Lo ha annunciato, davanti alla commissione Antimafia, il dg Antonio Campo Dall’Orto, in seguito all’intervista di Bruno Vespa al figlio di Totò Riina a “Porta a Porta”, lasciando intendere la volontà di un maggiore controllo da parte della direzione informazione su tutti i contenuti, che tuttavia, secondo i sindacati, violerebbe legge e contratto di lavoro. Il supervisore sarebbe Carlo Verdelli, responsabile editoriale dell’informazione di viale Mazzini.

Contenuti correlati : commissione Antimafia Bruno Vespa Antonio Campo Dall’Orto Rai contenuti giornalisti programmazione Carlo Verdelli
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 06 Marzo 2017
    Crozza porta Nove al 5,5% di share
    Il debutto di Maurizio Crozza su Nove, con la prima puntata live di “Fratelli di Crozza” è il miglior risultato di sempre su un canale Discovery Italia.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy