14 Maggio 2015  14:14

Rai, le critiche di Tarantola sulla Riforma

TV Emidia Melideo
Rai, le critiche di Tarantola sulla Riforma

Osservazioni su conflitto di interesse e ad, bene le assunzioni per concorso

La presidente uscente della Rai Anna Maria Tarantola è stata ascoltata al Senato sulla riforma del servizio pubblico. Primo punto preso in esame, quello della mission: «Sarebbe auspicabile che tali temi (missione, risorse, governance) vengano inquadrati in un disegno organico e unitario che preveda anche una chiara definizione della missione della Rai», ha dichiarato Tarantola. Critiche anche riguardo la scelta di «non affidare ad un organo di vigilanza indipendente la competenza per le nomine, come avviene in alcuni paesi europei». Altro tema cruciale, quello del conflitto di interessi, sul quale «nulla viene detto». Per quanto riguarda la figura dell’ad, «sembra che i poteri dell’amministratore delegato vengano direttamente dalla legge e non per delega del cda. E va meglio precisato cosa si intenda per “sentita l’assemblea”». Buono, invece, il riscontro sulla modalità di assunzione tramite concorso, tanto più che «il successo della riforma dipende anche dalla qualità e dall’indipendenza delle persone che saranno scelte a guidare l’azienda», ha concluso la presidente, in carica fino al 17 luglio.

Contenuti correlati : mission Rai Tarantola Riforma
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 23 Ottobre 2013
    La7, Dalla Chiesa slitta a gennaio
    Se il programma pomeridiano di Rita Dalla Chiesa, inizialmente previsto a fine ottobre, slitta a gennaio (la produzione inizierà tra circa un mese),...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy