14 Aprile 2015  14:39

Rai, prove per trasmettere sui telefonini dalle torri tv

TV Emidia Melideo
Rai, prove per trasmettere sui telefonini dalle torri tv

Prima sperimentazione sul campo condotta in collaborazione con la francese TDF

L’obiettivo è quello di trasmettere la tv sui cellulari utilizzando i trasmettitori televisivi. Le “prove” sono state fatte dalla francese TDF e dalla Rai per la diffusione LTE-A+ (su cui si basa la tecnologia 4G) da stazioni di trasmissione TV ad alta potenza, coinvolgendo la Tour Eiffel e, in Italia, due impianti di trasmissione Rai della Valle d’Aosta.
A supportare questo progetto, basato sull’idea originale “Tower Overlay” sviluppata e realizzata nel 2013 dalla Technische Universitaet Braunschweig (Germania), anche la statunitense GatesAir, la tedesca IRT e la francese Expway per trovare una convergenza reale tra tecnologia LTE e le infrastrutture di radiodiffusione tradizionale. «Credo che le stazioni TV ad alta potenza, grazie alla loro ampia area di copertura possano diventare un efficace strumento a supporto delle crescenti necessità legate alla trasmissione del video live verso dispositivi mobili. La soluzione in fase di sperimentazione permette di trasmettere simultaneamente contenuti ai televisori convenzionali (in formato T2) e ai dispositivi mobili a seconda delle esigenze», afferma il direttore del Centro Ricerche Rai di Torino. «Sono orgoglioso di vedere che la nostra idea originale è diventata ormai una realtà grazie al lavoro congiunto del mio gruppo, che ha realizzato i sistemi prototipali utilizzati nella sperimentazione, e dei nostri partner Rai, TDF e GatesAir. Sono lieto che si siano trovati sostenitori in Expway e in IRT», ha dichiarato il professor Ulrich Reimers, “padre” del Tower Overlay.

 

Contenuti correlati : torri tv TDF Rai trasmissioni telefonini cellulari
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy