27 Giugno 2016  10:11

Rai, sciopero delle firme

TV Emidia Melideo
Rai, sciopero delle firme

Al centro della polemica, le assunzioni di professionalità esterne alle redazioni

Il sindacato dei giornalisti Rai ha indetto per la giornata di oggi uno sciopero delle firme «come segno di protesta nei confronti della annunciata riduzione degli spazi informativi e della ulteriore onerosa infornata di esterni. La protesta sarà spiegata ai cittadini con un comunicato letto in tutte le edizioni principali di Tg e Gr, oltre che pubblicato su web e televideo», si legge in un comunicato Usigrai secondo cui l’azienda riproporrebbe «vecchi metodi che passano per le chiamate dirette di esterni, la riduzione di spazi di informazione, e l’aumento del peso di società di produzione e degli agenti». Previste anche mosse successive da parte del sindacato e del Cdr, come la raccolta dei curricula dei giornalisti interni che saranno consegnati ai vertici di Viale Mazzini. «Ci rivolgeremo alle sedi opportune per il rispetto del dovuto confronto sindacale sulle modifiche di palinsesto, e forniremo ulteriore documentazione all’Anac e alla Corte dei Conti affinché valuti il rispetto delle regole anche nelle ulteriori nuove assunzioni», si legge ancora nel comunicato.

Contenuti correlati : firme spazi informativi sindacato;Cdr Sciopero Rai Usigrai giornalisti
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 06 Marzo 2017
    Crozza porta Nove al 5,5% di share
    Il debutto di Maurizio Crozza su Nove, con la prima puntata live di “Fratelli di Crozza” è il miglior risultato di sempre su un canale Discovery Italia.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy