13 Aprile 2018  09:26

Rainbow vola in Borsa

redazione
Rainbow vola in Borsa

Iginio Straffi, fondatore di Rainbow, con una delle fatine Winx (©Rainbow)

La società di produzione delle Winx ha presentato la domanda di ammissione. L'operazione dovrebbe essere completata entro maggio

Rainbow, casa di produzione delle celebri fatine Winx, ha presentato domanda di ammissione a Piazza Affari. In particolare al segmento Star. Le azioni saranno messe in vendita da Straffin e Viacom Holdings Italia – proprietarie rispettivamente del 70,38% e 29,62% – e destinate esclusivamente ad investitori qualificati in Italia e istituzionali all'estero. Il numero complessivo di azioni oggetto dell’offerta, in aggiunta ad altre condizioni della stessa, sarà determinato in prossimità dell’avvio della stessa, nel cui contesto è inoltre prevista la concessione della cosiddetta opzione Greenshoe. In ogni modo, al momento si stima che queste, inclusa l’opzione Greenshoe, possano arrivare fino a massimo il 40% del capitale sociale della società fondata da Iginio Straffi. L'operazione, compatibilmente con le condizioni di mercato e subordinatamente al rilascio del provvedimento di ammissione a quotazione da parte di Borsa Italiana e all’approvazione del Prospetto da parte di Consob, dovrebbe essere conclusa entro il mese di maggio. Secondo quanto dichiarato in una nota della società, la stessa «non sarà contendibile anche ad esito dell’offerta».
UniCredit Corporate & Investment Banking e Credit Suisse Securities (Europe) Limited agiscono in qualità di Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner e UniCredit Corporate & Investment Banking anche in qualità di Sponsor. Kepler Cheuvreux agisce invece in qualità di Specialist nell’ambito della quotazione.

Contenuti correlati : rainbow borsa straffi winx
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 26 Ottobre 2010
    Un dividendo digitale alla tedesca?
    In vista della consultazione pubblica che dovrebbe aver luogo entro l’anno, l’Agcom sta elaborando un progetto inerente il dividendo digitale, che ricorda il modello tedesco.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy