21 Gennaio 2010  09:30

RomaFictionFest 2010 incontra i buyer Usa

tivù
RomaFictionFest 2010 incontra i buyer Usa

La manifestazione è stata presentata presso l’Istituto italiano di cultura di New York

Trasferta tutta newyorkese per il RomaFictionFest 2010 che viene presentato a circa 40 buyer di distributori e network statunitensi. La location è la sede dell’Istituto italiano di cultura di Park Avenue. Speaker dell’incontro, il presidente della Fondazione Roberto Rossellini per l’audiovisivo, Francesco Gesualdi, e il direttore generale Michele Misuraca. È Gesualdi a tratteggiare i contorni della quarta edizione del Festival della fiction internazionale, che si terrà a Roma dal 5 al 10 luglio prossimo: «Il Festival viene riproposto sulla scena internazionale nell’ottica della continuità, forte del successo che abbiamo raccolto nelle prime tre edizioni e confermando l’area Industry Week che verrà ampliata e arricchita soprattutto per quanto riguarda gli Screenings, che verranno presentati a Roma a un numero maggiore di buyer, in rappresentanza di network e distributori sempre più prestigiosi». La quarta edizione del RomaFictionFest si appresta inoltre a stringere un gemellaggio col Festival International de Programmes Audiovisuels di Biarritz di cui è direttrice l’italiana Teresa Cavina. Tutta la squadra organizzativa, dal direttore artistico Steve Della Casa al direttore dei Roma Tv Screenings Carlo Macchitella, è stata confermata, mentre sarà certamente implementata la collaborazione con gli atenei. Ulteriore conferma, la seconda edizione del World Economic Forum, che potrebbe affrontare la spinosa emergenza della pirateria: «È un tema», sottolinea il presidente della Fondazione, «che mi sta molto a cuore e che al momento non è sufficientemente affrontato e avversato nel nostro Paese, come meriterebbe. Mi auguro che i due giorni di dibattito e di riflessione ai più alti livelli contribuiscano a far sorgere anche in Italia una maggiore consapevolezza sui rischi che il prodotto audiovisivo corre online».

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 30 Ottobre 2015
    Sì al tetto agli spot per le pay tv
    I diversi tetti agli spot tra tv in chiaro e a pagamento sono legittimi: lo ha stabilito la Corte Costituzionale con la sentenza 210 (relatore, Giuliano...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy