29 Luglio 2015  12:37

Sky Italia, abbonati stabili

Eliana Corti
Sky Italia, abbonati stabili

Per il gruppo media paneuropeo i ricavi 2015 crescono del 5%

L’assenza dei ricavi generati dai diritti della Champions League generano per Sky Italia una leggera flessione nel risultato nell’anno fiscale 2015 (al 30 giugno 2015), che risulta pari a 2,086mld di sterline. In compenso, dopo tre anni di flessione, è stabile la base abbonati, a 4,7mln. Il reddito operativo cresce, da 39mln a 61mln, per un incremento del 56% grazie al controllo dei costi. Il churn si abbassa a 9,6%: un risultato comune agli altri Paesi in cui Sky è presente (Germania, Uk&Irlanda), dove infatti il tasso di abbandono è sceso sotto la soglia del 10%. A livello internazionale, i ricavi di Sky Europe ammontano a 11,283mld di sterline, per un +5% rispetto all’anno fiscale 2013/2014. L’ebitda ha registrato un incremento del 10% a 2mld, mentre il reddito operativo cresce del 18%, salendo a quota 1,4mld di sterline. Complessivamente, i clienti registrano un aumento del 45%, con 973mila nuovi ingressi. TV

 

Contenuti correlati : Sky Italia abbonati anno fiscale
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 22 Gennaio 2009
    Nielsen: adv tv in calo dello 0,7% a novembre
    Gli investimenti pubblicitari nel periodo gennaio-novembre 2008 ammontano a 7.922mln di euro con una flessione del -2,1% sul corrispondente periodo dell’anno precedente.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy