11 Luglio 2012  12:45

Un unico Codice per vigilare sui media?

TVer
Un unico Codice per vigilare sui media?

Luca Borgomeo

È la proposta di Luca Borgomeo, presidente nazionale Aiart

Unificare i Codici (un unico Codice con quattro aree: tv, internet, videotelefonia e videogiochi) e imporre ai produttori, agli operatori e alle emittenti di autocertificare che il prodotto rispetti le disposizioni normative. Sono queste le proposte di Luca Borgomeo, presidente nazionale Aiart, contenute in un articolo che uscirà nel prossimo numero della rivista “La Parabola”. «I Codici etici sono del tutto inadeguati a tutelare gli utenti», scrive Borgomeo, «tanto che l’architrave di tutto il sistema di tutela finisce per essere l’iniziativa privato-collettiva».

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy