08 Febbraio 2019  09:36

Via libera al nuovo Piano frequenze

Eliana Corti
Via libera al nuovo Piano frequenze

©pixabay

Il nuovo piano, approvato da Agcom, servirà a dismettere la banda 700, che passerà alle tlc

Varato da Agcom il nuovo Pnaf, piano nazionale di assegnazione delle frequenze per il digitale terrestre, che segna l’abbandono da parte delle televisioni della banda 700, che passa ora alle tlc. Sono previste 12 reti nazionali in banda Uhf di cui una «decomponibile per macroaree» destinata all’informazione regionale Rai e una integrata da frequenze della banda III-VHF. Si prevede inoltre una rete locale di 1° livello in banda UHF «con copertura non inferiore al 90% in ciascuna area tecnica (ad eccezione dell’area tecnica 3 in cui sono pianificate 2 reti locali di 1° livello e delle sub-aree tecniche 4a e 4b in cui sono pianificate ulteriori 3 reti locali di 1° livello)»; «1 o più reti locali di 2° livello in banda UHF senza vincolo di copertura nel bacino di riferimento, in ciascuna area tecnica». «L’elaborazione del PNAF ha tenuto in considerazione, oltre a quanto stabilito dal citato art. 1, comma 1103, della legge n. 145/2018, anche delle novità introdotte nell’art. 8 del Testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici dai commi 1101 e 1102 relativamente alla riserva di capacità trasmissiva destinata alla diffusione di contenuti in ambito locale».

In allegato il testo

Contenuti correlati : agcom frequenze

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy