10 Marzo 2016  12:41

Vivendi-Mediaset, allo studio una joint-venture

Elena Rembado
Vivendi-Mediaset, allo studio una joint-venture

Vincent Bollorè

Si tratterebbe di una piattaforma dei contenuti in quattro Paesi europei

Proseguono le trattative di Vivendi per mettere a punto una joint-venture tra diversi operatori e realizzare una piattaforma dei contenuti in quattro Paesi europei (Francia, Spagna, Italia e Germania), che veicoli film, serie tv e altro, ponendosi in concorrenza con i nuovi colossi Usa, Netflix in primis. Tra i possibili alleati del gruppo guidato da Vincent Bollorè, ci sarebbero Mediaset, che presidia già i mercati italiano e spagnolo, e un operatore tedesco, il cui nome non è ancora trapelato. Deus ex machina dell’operazione sarebbe l’imprenditore Tarak Ben Ammar. Ancora aperte le questioni della governance, dei pesi azionari e degli accordi commerciali. E soprattutto quella delle partecipazioni nelle pay tv, in particolare la cessione di Mediaset Premium, e quindi i diritti del calcio. Secondo il quotidiano francese “Les Echos”, Vivendi, che è anche il primo azionista di Telecom Italia con il 23,8%, intenderebbe acquistare l’89% della pay tv di Cologno (lasciando a Telefonica il rimanente 11%), pagando metà in contante e metà in azioni. Secondo indiscrezioni, Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente e ad di Mediaset, inizialmente contrario alla vendita, starebbe ora trattando con Bollorè il prezzo.

Contenuti correlati : piattaforma di contenuti diritti calcio Vincent Bollorè Vivendi Netflix concorrenza Europa Tarak Ben Ammar Mediaset Pier Silvio Berlusconi serie tv film

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 16 Ottobre 2015
    Fabio Guadagnini lascia FoxSports
    Fabio Guadagnini lascia l’incarico di Vice President di Fox Sports per diventare capo ufficio stampa del Comitato promotore di Roma 2024.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy