28 Ottobre 2020  09:40

WarnerMedia: cresce HboMax, flette la pay tv

Eliana Corti
WarnerMedia: cresce HboMax, flette la pay tv

©WarnerMedia

La controllante At&T perde 2,5mld di dollari nel trimestre a causa della pandemia

Continua l’ascesa di HboMax, il servizio svod lanciato da WarnerMedia (controllata At&T): nel terzo trimestre 2020 HboMax ha aggiunto 8,6mln di abbonati, quasi raddoppiando i 4,1mln del secondo trimestre. L’investimento nella piattaforma ammonta a 1,3mld di dollari dal lancio a maggio, di cui 600mln nell’ultimo trimestre; la spesa per il servizio dovrebbe raggiungere quota 2mld entro la fine dell’anno. Entro il prossimo anno verrà inoltre lanciata una versione avod, che affiancherà il debutto del servizio in America Latina ed Europa. Per una piattaforma che cresce, un’altra mostra segni di sofferenza: il settore pay tv continua la fase di declino, con una flessione di 630mila clienti nel trimestre, tanto da portare l’Ebitda di WarnerMedia a un -10% (a 7,5mld di dollari). I ricavi di WarnerBros. hanno visto una flessione del 30% a 2,4mld di dollari. In totale, i ricavi di At&T risultano pari a 42,3% per un calo del 5%. Di questi, 2,5mld sono direttamente attribuibili alla pandemia. In totale, la galassia At&T comprende 38mln di abbonati negli Usa e 57mln a livello globale.

Contenuti correlati : warnermedia hbo max
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy