23 Luglio 2004  00:00

Electronic Arts: fatturato Q1 a +22%

TIds

Il publisher americano ha fatto registrare entrate per 432 milioni di dollari nel trimestre terminato il 30 giugno, con profitti, pari a 24 milioni di dollari, in aumento del 32%, grazie anche a NFS: Underground, che ha già raggiunto i 7 milioni di copie vendute

Electronic Arts, il publisher americano basato a Redwood Shores, California, ha fatto registrare un primo trimestre in forte crescita, con fatturato a +22% per un totale di 432 milioni di dollari contro i 353 milioni di dollari dello scorso anno. Anche i profitti sono in aumento, +32%, a 24 milioni di dollari. I risultati sono attribuiti dall’azienda alle vendite di titoli quali Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban, Fight Night 2004 e UEFA Euro 2004, ognuno dei quali ha già venduto più di un milione di copie, e al prolungato successo di Need For Speed: Underground, che ha superato i 7 milioni di copie vendute. “Abbiamo iniziato l’anno fiscale nel migliore dei modi”, ha dichiarato Larry Probst, chairman e ceo di EA, “abbiamo ricevuto 5 Game Critics Awards allo scorso E3, un record. Le vendite di NCAA Football sono in crescita del 50% rispetto allo scorso anno e i preordini di Madden NFL 2005 sono a livelli da record”.Per il secondo trimestre, che terminerà il 30 settembre 2004, EA prevede di fatturare tra i 680 e i 715 milioni di dollari, in crescita tra il 28% e il 35%, mentre per l’intero anno fiscale, il publisher prevede di sfondare la barriera dei 3 miliardi di dollari (tra i 3,3 e i 2,4 miliardi di dollari) con una crescita tra il 12% e il 15%.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy