28 Ottobre 2010  17:05

Nintendo a -33,7% per il semestre

TIds
Nintendo a -33,7% per il semestre

Dimezzate le vendite di DS, in calo anche Wii. Margine operativo e netto in perdita

Nintendo ha chiuso il primo semestre dell’anno fiscale 2010/2011 facendo registrare entrate pari a 363,16 miliardi di yen (3,224 miliardi di euro), in calo del 33,7% rispetto al primo semestre 2009/2010 (che era in calo del 34,5% rispetto al primo semestre 2008/2009, anno del boom di Wii). In attesa del lancio della nuova console 3DS, i dati di vendita dei due formati DS e Wii sono in forte calo e hanno addirittura portato l’azienda chiudere il semestre con margini in perdita sia a livello operativo (4,125 miliardi di yen – 36,9 milioni di euro) che a livello netto (2,011 miliardi di yen, 17,8 milioni di euro), un evento più unico che raro, tenendo presente che mai, negli ultimi 30 anni, Nintendo ha chiuso un intero anno fiscale in passivo. Come detto i risultati sono da attribuire ad un forte calo delle vendite della console Nintendo DS - per altro fisiologico e legato alla fine del ciclo generazionale del formato portatile - che sono passate da 11,7 milioni a 6,69 milioni di unità nel Mondo (con cali in tutti i principali territori). Anche l’hardware Wii è in calo ma in maniera meno drastica: da 5,75 milioni a 4,97 milioni di unità.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 24 Novembre 2010
    Nintendo parteciperà al CES
    Per la prima volta da 16 anni, Nintendo parteciperà al Consumer Electronics Show di Las Vegas il prossimo gennaio. Con ogni probabilità l’evento...

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy