21 Ottobre 2010  14:18

Videogame in 7 case su 10

Timb
Videogame in 7 case su 10

La ricerca Ispro commissionata da Aesvi conferma la diffusione ormai capillare del medium

Nel corso della seconda edizione del Games Forum, che si tiene proprio oggi a Roma, Aesvi (l'associazione italiana dei publisher videoludici) ha presentato i dati (anticipati questa mattina dal Corriere della Sera) di una ricerca commissionata ad Ispro sulla percezione del videogame all'interno delle famiglie italiane. Ne emerge che i videogame sono diffusi in maniera assolutamente capillare nelle famiglie con figli dai 6 ai 17 anni: il 70% utilizza abitualmente i videogame, un numero pari a 700 famiglie, e il 20% di queste ritengono i videogiochi un vero e proprio collante generazionale tra genitori e figli. Il rapporto addirittura raddoppia nel caso in cui i genitori siano più giovani, tra i 25 e i 34 anni. Dalla ricerca è emerso anche che il 60% dei ragazzi gioca fino a 1 ora al giorno, il 33% più di un'ora e il 7% più di 2 ore al giorno. Il 30% dei ragazzi preferiscono titoli di azione, il 50% ama giochi sportivi, mentre il 40% gioca con titoli di avventura o action sparatutto.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 05 Dicembre 2006
    Take Two: accordo con Double Fusion
    Il publisher americano Take Two Interactive inserirà messaggi pubblicitari nei codici di 9 titoli appartenenti ai brand 2K e 2K Sports (in uscita...

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy