22 Agosto 2016  11:12

Whirlpool, continua il contenzioso

Roberta Broch
Whirlpool, continua il contenzioso

Il gruppo americano avrebbe richiesto 250 milioni di euro come risarcimento ai Merloni per uno stock di asciugatrici Indesit difettose

Non si placa la polemica fra Whirlpool e gli eredi della famiglia Merloni per uno stock di asciugatrici prodotte in Uk prima dell’accordo per la cessione di Indesit Company poi risultate difettose. Secondo quanto riportato da “Il Sole 24 Ore”, il gruppo americano accuserebbe un tasso di incidenti elevato, una violazione di quanto promesso da Fineldo, la cassaforte del gruppo marchigiano, al momento della vendita. Per questo Whirlpool avrebbe chiesto un risarcimento di 250 milioni, lievitato rispetto ai rumors iniziali di 100 milioni (http://www.e-duesse.it/News/Bianco-Ped/Whirlpool-chiede-lo-sconto-202978), pari a uno sconto del 25% sull’acquisto dell’intera Indesit Company. La famiglia starebbe trattando un accordo per evitare di andare incontro a un pesante e lungo arbitrato.

Contenuti correlati : Fineldo Whirlpool Merloni Indesit Company
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 20 Ottobre 2010
    Nuovo ceo in ElectronicPartner Italia
    È André Afentoulidis il nuovo ceo di ElectronicPartner Italia. 43 anni, nato a Zurigo e laureato in Economia aziendale, il manager proviene da...

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy