06 Novembre 2017  11:25

Alice nella città, i premi

Stefano Radice
Alice nella città, i premi

The Best of All Worlds vincitore della sezione Alice nella città

Superate le 40mila presenze. Rinnovato per altri due anni l'accordo con la Fondazione Cinema per Roma

La giuria di Alice nella città, la sezione indipendente e autonoma della Festa del Cinema di Roma (26 ottobre - 5 novembre), ha assegnato i seguenti premi.
Il Premio per il Miglior film è andato a THE BEST OF ALL WORLDS di Adrian Goiginger con la seguente motivazione: “Un’ opera ruvida, una matura dichiarazione d’amore di un figlio nei confronti della madre. Un racconto potente che, con fantasia e speranza, non racconta ai bambini che i mostri esistono, ma che possono essere sconfitti”. La giuria del Premio Camera D’oro Alice/Taodue ha deciso di premiare il film BLUE MY MIND di Lisa Bruhlmann con la seguente motivazione “un racconto di formazione che si trasforma in fantasy, una storia di mutazione e di trasformazione. Un esordio che stupisce ed ha anche in se un messaggio liberatorio".
Il Premio della Roma Lazio Film Commission per la sezione Panorama Italia è andato a METTI UNA NOTTE di Cosimo Messeri “per aver saputo rappresentare una Roma diversa, ricca di personaggi fiabeschi ma reali al contempo, in un’atmosfera tra l’onirico ed il reale, grandi attori si muovono sotto una direzione leggera ma calibrata”. LA MIA VITA DA ZUCCHINA di Claude Barras è stato il film più amato dai ragazzi della scuola Amaldi che hanno deciso di assegnarli il premio come Miglior Film nell’ambito dei film selezionati tra quelli vincitori del Premio Lux.

Dalla direzione di Alice arrivano anche i numeri definitivi di questa edizione: «Sono state oltre 40mila le presenze, l’80% di occupazione media della sala per le proiezioni del Concorso e del Panorama Italia per un incasso totale aumentato del 15% circa rispetto all’edizione precedente. Inoltre 2146 ragazzi in più delle scuole rispetto all’anno scorso hanno partecipato alle iniziative di Alice nella Città sebbene i giorni di festa. I contatti sul sito ufficiale di Alice sono raddoppiati (+69% su Roma e +30 % su territorio nazionale). Sui 37 film del concorso del Panorama Internazionale e del Panorama Italia, 28 sono stati accompagnati dalle delegazioni. Sulla stampa cartacea la copertura è aumentata del 20% e su quella internazionale del 25%. Inoltre la copertura in Tv e sul web è cresciuta del 31%». Inoltre, Alice nella città il 18 ottobre ha rinnovato l'accordo per il prossimo biennio con la Fondazione Cinema per Roma. "I risultati straordinari ottenuti da questa quindicesima edizione ci riempiono di gioia e ci premiano per quanto fatto in questi anni, ma c’è ancora molto da fare e siamo pronti a rimetterci subito a lavoro per la prossima edizione. Ringraziamo il CDA: José Maria Dosal, Roberto Cicutto, Laura Delli Colli, Lorenzo Tagliavanti e il presidente Piera Detassis. Ringraziamo inoltre la stampa e gli addetti ai lavori per il sostegno e l’aiuto ricevuto in questi giorni, tutto lo staff tecnico della Fondazione Cinema per Roma ed il direttore generale Francesca Via. La nostra speranza è di poter contare su un budget che ci consenta di fare di più, sia da un punto di vista logistico, che di programmazione, sperando così di sopperire, il prossimo anno, nel rispetto degli spazi di tutti, al problema delle sovrapposizioni dell’ultimo minuto, con la possibilità di organizzare più repliche", dichiarano i direttori della sezione, Fabia Bettini e Gianluca Giannelli.

Contenuti correlati : giannelli alice nella città bettini
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy