24 Febbraio 2020  06:44

Box office 23 febbraio, effetto coronavirus

Stefano Radice
Box office 23 febbraio, effetto coronavirus

(foto A.Miconi/courtesy of 01 Distribution)

Chiusi i cinema in Lombardia e Veneto. Gli anni più belli rimane primo davanti a Bad Boys

I provvedimenti presi da Lombardia e Veneto di chiudere i cinema (fino all’1 marzo, al momento) per contrastare la diffusione del coronavirus, si sono fatti sentire sugli incassi di domenica. E anche dove i cinema sono rimasti aperti, può essere che l’affluenza sia stata più bassa della media. Si spiega così l’incasso di ieri, sensibilmente inferiore a quello di sabato per lo meno nella top10. Ora, cosa accadrà? Saranno confermate le prossime uscite?

Venendo ai numeri, ha mantenuto la prima posizione Gli anni più belli (01). Il film di Gabriele Muccino ha incassato 326mila euro, arrivando a un totale di 4,8 milioni di euro. Seconda posizione per l’action crime Bad Boys for Life (Warner) che chiude la giornata con 222mila euro che portano il film con Will Smith a 882mila euro complessivi. Terza posizione, invece, per l’avventuroso Il richiamo della foresta (Disney) con 220mila euro, per 680mila euro totali in quattro giorni.

In quarta e quinta posizione troviamo appaiati con 155mila euro Parasite (Academy/Lucky Red) che arriva così a 5,1 milioni e Sonic (Fox) che raggiunge i 2,2 milioni complessivi. Sale in sesta posizione, con 76mila euro La mia banda suona il pop (Medusa) per 260mila euro totali in quattro giorni.

Contenuti correlati : incassi Cinetel box office
Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy