16 Ottobre 2017  09:58

Box office Italia, Warner prima grazie a Blade Runner 2049 (1,1 milioni)

Stefano Radice
Box office Italia, Warner prima grazie a Blade Runner 2049 (1,1 milioni)

Blade Runner 2049 (Warner) primo in classifica

Il kolossal sci-fi guida la classifica Cinetel ma è Nico, 1988 ad avere la media/sala migliore. Nel week-end 12-15 ottobre incassi in calo del 21%

Un fine settimana da 5,5 milioni di box office, in calo del 21% rispetto al week-end precedente. Questa in sintesi la fotografia del mercato cinematografico del 12-15 ottobre su cui ha pesato anche un clima decisamente estivo. Il calo rispetto alla settimana corrispondente dell'anno scorso è di oltre il 50%.

  • Il podio

In testa alla classifica si è confermato il kolossal sci-fi Blade Runner 2049 (Warner) con 1,1 milioni; il film con Ryan Gosling e Harrison Ford perde il 45% e arriva a un totale di 3,8 milioni. Debutta in seconda posizione con 900mila euro il thriller L'uomo di neve (Universal); distribuito in 42/9 sale, ha superato i 2mila euro di media/schermo. Perde il 46% in terza posizione il film di animazione Emoji (Warner) con 410mila euro per 2,6 milioni complessivi.

  • Le nuove proposte

Sono state diverse le nuove proposte del week-end, oltre a L'uomo di neve. Si è posizionato in quarta posizione il film di animazione Lego - Ninjago (Warner) con 405mila euro (322 sale, 1.258 euro di media) che ha preceduto la commedia italiana con Lillo e Claudia Gerini, Nove lune e mezza (Vision Distribution) con 381mila euro (334 sale, 1.143 euro di media). In ottava posizione esordisce la commedia sentimentale 40 sono i nuovi 20 (Eagle) con 247mila euro (207 sale, 1.193 euro di media) che precede in nona posizione Il palazzo del Viceré (Cinema) con 176mila euro (182 sale, 971 euro di media) mentre in dodicesima si piazza L'altra metà della storia (Bim) con 119mila euro (90 sale, 1.333 euro di media). Quindicesima posizione per il film di Paolo Franchi, Dove non ho mai abitato (Lucky Red) con 79mila euro (58 sale, 1.370 euro di media) e ventunesima per Made in China napoletano (Easy Cinema) con 32mila euro (23 sale, 1.411 euro di media). In venticinquesima posizione troviamo Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli; proposto da I Wonder in 13 sale nelle città capozona, il film ha incassato 29mila euro ottenendo la media/schermo più alta del campione Cinetel: 2.246 euro.

  • Il resto della top 10

In sesta posizione troviamo il musical Ammore e malavita (01) con 318mila euro (-45%) per circa 1,1 milioni in undici giorni. Il film dei Manetti Bros. precede Come ti ammazzo il bodyguard (Eagle Pictures) con 283mila euro (-46%) per 949mila euro complessivi. Decima posizione per Cars 3 (Disney) con 153mila euro (-60%) per 7,7 milioni globali.

Contenuti correlati : incassi cinetel box office warner blade runner
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy