28 Maggio 2018  15:28

Cina, notevole debutto per Perfetti sconosciuti

Stefano Radice
Cina, notevole debutto per Perfetti sconosciuti

Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese (credit SAVERIO LOMBARDI VALLAURI)

Il film di Paolo Genovese in 4mila sale. Ecco l'incasso...

Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, ha debuttato lo scorso fine settimana in Cina dove è stato venduto da True Colours. Uscito in più di 4mila sale (numero da considerare contenuto per la Cina), ha chiuso il week-end al quinto posto con circa 3 milioni di dollari di incasso (dato Artisan Gateway). “È senz’altro una notizia prestigiosa per il cinema italiano, dopo i premi ottenuti a Cannes, il successo di Perfetti Sconosciuti in Cina, già dal primo giorno di uscita in sala. Sono estremamente felice di questo traguardo che conferma quanto la creatività italiana sia forte e apprezzata in tutto il mondo”, è il commento del DG Cinema del Mibact Nicola Borrelli. L’uscita in sala di Perfetti sconosciuti arriva mentre si sta preparando la realizzazione di Focus Italia al prossimo Festival Internazionale di Shanghai - occasione nella quale sarà lanciata l’iniziativa “Da Venezia in Cina, lungo la Via della Seta”, nell’ambito di Fare Cinema - organizzato da Anica e Biennale, grazie alla DG Cinema del Mibact, con il supporto di Ice e Ambasciata italiana in Cina e sotto l’egida del Forum Culturale Italia Cina. Tale iniziativa consiste nella presentazione di 8 film italiani proposti nelle varie sezioni dell’ultima edizione della Mostra d’Arte cinematografica di Venezia. Secondo Francesco Rutelli, presidente Anica e Coordinatore del Forum Culturale Italia-Cina, “Finalmente il nostro cinema torna ad affacciarsi, con successo, davanti al grande pubblico cinese. È un impegno che abbiamo preso e che vogliamo mantenere: è indispensabile far incontrare un’offerta credibile di nostri prodotti con la grande simpatia che si registra verso l’Italia e la sua creatività nel cinema e audiovisivo. Proseguiremo in questa strada, sia con Anica sia con il Forum Culturale Italia-Cina”. La situazione per l'Italia sta cambiando anche dal punto di vista commerciale: “Mentre sino a qualche tempo fa dovevamo pregare i buyer cinesi di venire a visitare i nostri stand e considerare i listini italiani, ora sono loro a venire a raccomandarsi, chiedendo di far cedere i diritti, all’uno piuttosto che all’altro”, dichiara Roberto Stabile, responsabile del Progetto Cina affidato ad Anica da DG Cinema e coordinatore del Desk Audiovisivo Ice in Cina.

Contenuti correlati : cinea perfetti sconosciuti genovese
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 24 Marzo 2021
    BASTA FALSE PARTENZE
    Nel momento di andare in stampa, la situazione è ancora incerta e la preannunciata riapertura dei cinema è un lontano miraggio.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy