18 Giugno 2019  14:36

CineEurope, esperienza Premium per lanciare i cinema

Stefano Radice
CineEurope, esperienza Premium per lanciare i cinema

A Barcellona Forum Session dedicata alla qualità dell’offerta delle sale

Giornata di convention e convegni oggi al CineEurope di Barcellona, gli incontri professionali europei di Unic. Questa mattina in una delle Focus Sessions in programma, si è discusso di esperienza cinematografica Premium e delle sue caratteristiche.

Alla sessione hanno partecipato Jean-Francois Gagnon, Sales Director Theatrical D-Box, Crispin Lilly, Ceo Everyman Cinemas (offerta food di alta qualità per le sale), Alessandra Pavan Bernacchi, Senior Manager Theatre Development Imax Corporation, Bob Raposo, Head of Cinemas Sony Electronics e Ste Thompsom, Ceo/Founder del programma Powster.

Prima della discussione sono state fornite alcune indicazioni su cosa si intenda per premium cinema, ovvero un insieme di caratteristiche che riguardano la tecnologia, l’esperienza, la comodità, l’eleganza, il design e i servizi che i cinema moderni devono riuscire ad offrire.

Nel mondo l’offerta PLF, Premium Large Format, sta crescendo di anno in anno; nel 2018, infatti, si sono superati i 3.500 schermi PLF. I Paesi più attivi in questa direzione in Europa sono: Gran Bretagna (105 schermi), Russia (67), Francia (57), Irlanda (22) e Olanda (21).

Diversi i punti affrontati dai relatori tutti accomunati dal principio che l’alta qualità dei servizi offerti dai cinema di accompagna sempre al coinvolgimento emotivo degli spettatori che, poi, sono disposti a tornare in quei cinema, anche pagando un biglietto più alto. La sfida, comunque, è sempre nella comunicazione e nel riuscire a far passare il messaggio allo spettatore che questo tipo di esperienza cinematografica è unica.

Contenuti correlati : CineEurope Barcellona imax
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Il coraggio di crederci
    Nonostante il rinvio americano di Tenet a causa del prolungarsi dell’emergenza sanitaria, Warner Bros.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 12 Agosto 2016
    Cina, crolla il box office
    Come riportato da Hollywood Reporter, il mercato cinese continua a frenare. Dopo il secondo trimestre chiuso in calo del 4%, luglio ha fatto registrare un arretramento del 18%.

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy