08 Marzo 2017  11:44

Doxa, alle famiglie piace il cinema

Stefano Radice
Doxa, alle famiglie piace il cinema

Zootropolis, uno dei film family di maggior successo nel 2016

Cresce del 34% la spesa per portare in sala il target 3-13 anni

Tre miliardi di euro. A tanto ammonta la spesa degli italiani per i bambini in età 3-13 anni. La spesa cresce del 7% rispetto al 2015, ossia sette volte rispetto al Pil (+0,9%) e cinque e più volte rispetto al totale dei consumi delle famiglie (+1,2%). A rivelarlo è Doxa che per la prima volta mette a sistema i numeri di sette maxi comparti: cinema, libri, TV, giocattolo, cartoleria, parchi e acquari ed edicola. Per quanto riguarda il cinema, in un solo anno ha registrato un balzo del 34,7% per un totale di 287 milioni di incassi al box office e che vale per il 9% del totale del mercato kids in Italia. Per un duplice motivo: da una parte sono stati il 30% in top 100 e il 60% in top 30 i film usciti dedicati al pubblico delle famiglie, dall'altra un forte effetto traino lo ha esercitato Quo vado? con Checco Zalone che ha mobilitato i pubblici di tutte le età. «Anche se dovessimo depurarlo dall’impatto di Checco Zalone, il cinema per bambini e ragazzi continua a crescere» ha sottolineato Fabrizio Savorani, Senior Advisor di Doxa Kids, la divisione di Doxa dedicata proprio ai più piccoli.

Contenuti correlati : doxa
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy