22 Ottobre 2016  15:45

Festa del Cinema, il pubblico premia Captain Fantastic

Stefano Radice
Festa del Cinema, il pubblico premia Captain Fantastic

Viggo Mortensen protagonista di Captain Fantastic, premiato dal pubblico della Festa del Cinema di Roma

Piera Detassis (Fondazione Cinema): "Un'edizione che ha rotto schemi e barriere"

Captain Fantastic di Matt Ross ha vinto il premio del pubblico BNL all’undicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. L’annuncio è stato dato oggi pomeriggio durante la conferenza stampa di chiusura. Il premio è stato ritirato da Francesco Melzi, amministratore delegato di Good Films che distribuirà il film a dicembre. I biglietti venduti sono stati circa 37mila (dati a venerdì sera) con una crescita del 18%. In crescita anche la presenza della stampa nazionale e internazionale (+39%). Sono state 313 le proiezioni di cui 173 all’Auditorium Parco della Musica e 140 in città. L’anno prossimo la Festa inizierà una settimana dopo rispetto a quest’anno e, tra le sue sedi, avrà anche la sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica. Ha dichiarato Piera Detassis, presidente della Fondazione Cinema per Roma: “Amo molto il film premiato dal pubblico; non era facile trovare un vincitore in mezzo a tanti bei film. Mi piace ricordare che Captain Fantastic è stato portato alla Festa in collaborazione con Alice nella città. Con questa undicesima edizione abbiamo rotto gli schemi e le barriere; siamo usciti dall’Auditorium e abbiamo investito la città che è la capitale del cinema e dell’audiovisivo. Tutti i dati di questa edizione hanno il segno “+”; quello che mi ha maggiormente sorpreso sono state le 140 proiezioni in città. Abbiamo coinvolto scuole, università, luoghi storici come Piazza di Spagna o l’Eur. Ci sono stati incontri, anteprime e molto business al MIA-Mercato Internazionale dell’Audiovisivo. Il mio ringraziamento va a tutte le istituzioni che ci hanno sostenuto: Roma Capitale, Regione Lazio, Camera di Commercio, Mibact, Ice e Mise. Ringraziamo anche tutti gli sponsor”. Ha aggiunto il direttore artistico Antonio Monda: “I numeri di cui sono più contento sono il +18% di pubblico e il +39% di stampa che ha scritto sulla Festa. Sono numeri esaltanti. Abbiamo avuto una Festa piena di star come Jovanotti, Meryl Streep, Tom Hanks, Oliver Stone, Roberto Benigni. Abbiamo ospitato anche grandi personalità non di cinema, sia italiane che straniere. E’ cresciuta l’attenzione della stampa estera e alcuni film da noi presentati, come Moonlight e Manchester by the Sea, stanno già ottenendo importanti nomination internazionali. Il successo di questa edizione è il risultato del grande lavoro di squadra. La grande differenza rispetto ad altri festival, è che le star non vengono a fare solo il red carpet; vengono qui per parlare e condividere con il pubblico il loro racconto; la loro è presenza viva e linfa". Ha concluso Monda: "Due anni fa abbiamo ridisegnato il festival facendolo diventare Festa. Un evento che si costruisce attorno a tre assi: incontri, retrospettive e film. Possiamo dire che la città ha dialogato con la nostra proposta”.

Contenuti correlati : Festa Auditorium festival pubblico premi Roma
Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Il coraggio di crederci
    Nonostante il rinvio americano di Tenet a causa del prolungarsi dell’emergenza sanitaria, Warner Bros.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy