16 Luglio 2015  16:46

Festival di Locarno, 18 film in gara

Stefano Radice
Festival di Locarno, 18 film in gara

Una scena di Dove eravamo rimasti

La 68ª edizione prenderà il via il 5 agosto con Dove eravamo rimasti

Prenderà il via il 5 agosto, con la proiezione fuori concorso in Piazza Grande di Dove eravamo rimasti di Jonathan Demme, con Meryl Streep, la 68ma edizione del Festival di Locarno (che si chiuderà il 15 agosto e che è stata presentata oggi a Milano). Sono 18 i film che competeranno per il Pardo d'oro, tra cui Bella e perduta, di Pietro Marcello (sulla presenza italiana al festival si veda la news corrispondente). In gara, tra gli altri, ci sono anche Brother Dejan di Bakur Bakuradze, Chevalier di Athina Rachel Tsangari, Cosmos di Andrzej Zulawski, James White di Josh Mond e Right Now, Wrong Then di Hong Sangsoo. Come sempre cuore del festival sarà la Piazza Grande con i suoi 8mila posti a sedere. Oltre a Dove eravamo rimasti, si potranno vedere La belle saison di Catherine Corsini, l'atteso Southpaw di Antoine Fuqua, Trainwreck di Judd Apatow, Floride di Philippe Le Guay, La vanité di Lionel Baier e Heliopolis di Sergio Machado. Il programma prevede anche il Concorso cineasti del presente che annovera, tra i film previsti, Dead Slow Ahead di Mauro Herce, Dom Juan di Vincent Macaigne e Le grand Jeu di Nicolas Pariser. Altre sezione sono Signs of Life, dedicato ai nuovi linguaggi del cinema; Fuori Concorso, dedicato ai maestri del cinema; Pardi di domani, dedicato a cortometraggi svizzeri e internazionali. La retrospettiva sarà incentrata sui film di Sam Peckinpah. Infine, con il sostegno della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) del Dipartimento federale degli affari esteri, la sezione Open Doors vuole sostenere e mettere in luce i registi di una regione del Sud e dell’Est del mondo il cui cinema indipendente è fragile. Questa iniziativa si dedica ogni anno a una regione diversa, componendosi da un laboratorio di coproduzione e da proiezioni pubbliche. Quest’anno Open Doors è dedicato a quattro paesi del Magreb: Algeria, Libia, Marocco e Tunisia.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Il coraggio di crederci
    Nonostante il rinvio americano di Tenet a causa del prolungarsi dell’emergenza sanitaria, Warner Bros.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy