24 Ottobre 2018  18:01

Fremaux apre a Netflix (ma con moderazione)

Stefano Radice
Fremaux apre a Netflix (ma con moderazione)

Thierry Fremaux, delegato generale del Festival di Cannes (foto Philippe Quaisse/Festival di Cannes)

L'incontro del delegato generale del festival di Cannes con il direttore della festa del Cinema, Antonio Monda

Alla Festa di Roma 'incontro ravvicinato' tra Thierry Frémaux, delegato generale del Festival di Cannes, e Antonio Monda, direttore della manifestazione capitolina.Ovviamente si è parlato molto di Netflix. Il veto sulla Croisette verso i film delle piattaforme in concorso sembra pesare sempre di più su Frémaux e questo a vantaggio di Venezia. E così, tra le righe, si legge da parte del delegato una certa apertura, forse già dal 2019, alla possibilità di cambiare strada. Fremaux glissa alla domanda se sia vero che nel 2017, con l'inclusione a Cannes di due film Netflix, abbia rischiato il posto. Ma poi su quello che potrebbe succedere nel 2019 apre con moderazione e dialettica: "I dirigenti Netflix sono amici, è un momento di grandi cambiamenti. E la Francia poi è un paese che ha bisogno di tempo per accettare le cose". Differenze tra Venezia e Cannes? "A volte rifiuto un film e va a Venezia e vince. A Cannes la stampa poi è più esigente. Così bisogna dare almeno due bei film al giorno". (fonte Ansa)

Contenuti correlati : cannes monda fremaux netflix roma festa del cinema
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy