28 Novembre 2017  12:32

Giornate Professionali, il saluto dei presidenti

Stefano Radice
Giornate Professionali, il saluto dei presidenti

Gli interventi di Carlo Bernaschi (Anem), Francesca Cima (produttori), Alberto Francesconi (Anec), Andrea Occhipinti (distributori)

Prima dell’inizio delle convention di questa mattina a Sorrento, le Giornate Professionali sono state aperte dal tradizionale saluto dei presidenti associativi. Ha iniziato Alberto Francesconi, neopresidente Anec: “Finalmente abbiamo una legge di sistema. Dobbiamo metterla in pratica per far crescere il pubblico. Abbiamo vissuto otto anni di crisi gravissima ma le nostre attività hanno retto e il mercato si è mantenuto sui 100 milioni di spettatori; possiamo dire che il settore ha tenuto botta in una delle fasi più difficili di sempre”. Carlo Bernaschi, presidente Anem, ha sottolineato che “Il 2016 si segnalerà per un calo di presenze. Il mercato deve tornare a crescere. Vero, abbiamo una nuova legge cinema che, però, non è ancora entrata in vigore. Ora che le risorse ci sono, dobbiamo lavorare insieme per far crescere il mercato”. Per Andrea Occhipinti, presidente dei distributori Anica, “il momento è difficile. Ci vuole uno sforzo di tutti, in primis dei distributori, per avere un mercato di dodici mesi. Dovremo approfittare di un’estate in cui l’Italia non sarà ai Mondiali di calcio; un’opportunità per ampliare l’offerta cinematografica. Tutti dobbiamo sforzarci e non arrenderci alle prime difficoltà”. Ha concluso la presidente dei produttori, Francesca Cima: “Siamo pronti a partire con la nuova legge che ci dà fiducia e premia chi ottiene risultati. Ora è indispensabile che ci siano tavoli interassociativi per lavorare tutti insieme e mettere in pratica quanto previsto dai decreti attuativi della legge”.

Contenuti correlati : giornate professionali sorrento anec anem distributori produttori occhipinti cima francesconi bernaschi

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Stefano Radice

ACCADDE OGGI

  • 07 Dicembre 2016
    Oscar, Rosi avanza tra i documentari
    Fuocoammare, il film di Gianfranco Rosi candidato italiano agli Oscar nelle categorie miglior film straniero e miglior documentario, ha già fatto un

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy