06 Luglio 2017  19:58

I Wonder sulle tracce di Dio esiste e vive a Bruxelles

Silvia Mussoni
I Wonder sulle tracce di Dio esiste e vive a Bruxelles

Il film di punta di I Wonder è la commedia Due sotto il burqa

Andrea Romeo presenta le novità della società nata dall’esperienza del Biografilm Festival

La convention di I Wonder Pictures alle Giornate di Cinema - Ciné di Riccione è stata condotta dal general manager della società, Andrea Romeo. “Vi presentiamo un listino sorprendente, ne siamo contenti” ha dichiarato. “Se siamo qui è per miracolo e noi siamo figli di miracoli come Dio esiste e vive a Bruxelles, e continuiamo a interrogarci su come dare seguito all’intuizione dietro alla nascita di I Wonder, sorta dall’esperienza del Biografilm Festival. Stiamo scovando buoni film. Credo che di prodotto ce ne sia tantissimo e il pubblico cerchi nei distributori e negli esercenti consigli, proposte e soprattutto sfide per orientarsi in questa offerta vasta”. Un film che Romeo ha definito “una grande sfida, almeno finché non l’abbiamo visto finito” è Due sotto il burqa, commedia diretta dalla iraniana naturalizzata francese Sou Abadi, che uscirà il 7 dicembre e che in Francia ha totalizzato 100mila presenze nella prima settimana di programmazione. Ha aggiunto Romeo: “Questo film è la prova che ogni tanto i miracoli ci succedono. Il film parla a tutti: allo spettatore d’essai, a chi ha vissuto le battaglie degli anni 70 ma anche a un pubblico largo, regalando 87 minuti di risate”. I Wonder lo ha anche mostrato in anteprima agli esercenti presenti a Riccione. In ordine cronologico di uscita, il primo film ad arrivare in sala sarà La principessa e l’aquila in programma dal 31 agosto, anche questo mostrato in anteprima a Ciné; la emozionante storia vera di una addestratrice di aquile quattordicenne è pensata per bambini e famiglie e raccontata dalla voce di Lodovica Comello. Seguiranno Glory - Non c’è tempo per gli onesti il 21 settembre e Nothingwood Party il 26 ottobre, film su come il cinema possa salvare la vita, applaudito alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes, “che c’entra molto con la nostra linea editoriale di documentari freschi e popolari”. I Wonder ha inoltre annunciato che dopo i buoni risultati conseguiti insieme a Nexo Digital con i film-evento inizierà a occuparsi personalmente di questo tipo di uscite. “Ma non li chiameremo eventi” ha specificato il manager, “bensì Special Nights - I Wonder Stories, con l’obiettivo di trasformare una storia in un evento atteso, partendo dalla nostra esperienza di organizzatori di eventi”. La sezione del listino che contiene questi film è molto ricca ma a Riccione ci si è focalizzati in particolare su due titoli: Reset - Storia di una creazione, documentario sul coreografo de Il cigno nero (in programma il 4 settembre) e Manifesto, in cui una camaleontica e bravissima Cate Blanchett racconta con umorismo la storia dei manifesti culturali, interpretando 14 diversi ruoli (20 novembre). Tra le anticipazioni del 2018 si è parlato di Faithfull, Monos e The Death of Stalin.

Contenuti correlati : Andrea Romeo I Wonder Ciné Biografilm eventi commedia
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy