10 Marzo 2017  14:20

Lombardia, 4 milioni per i cinema

Stefano Radice
Lombardia,  4 milioni per i cinema

Il bando sarà pubblicato entro il 2017

 

La Lombardia investe nei cinema. Con la d.g.r. n. X/6237 del 20 febbraio 2017, pubblicata sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia serie ordinaria n. 9 -del 27 febbraio 2017, sono stati approvati i requisiti e criteri per la predisposizione del bando per il finanziamento di progetti per adeguamento strutturale e tecnologico di sale destinate ad attività di spettacolo (Art. 42 c. 1 lett. C) l.r. 25/2016). Il bando verrà pubblicato entro l’anno 2017 ed è prevista una dotazione complessiva di 4 milioni di euro. In coerenza con la destinazione delle risorse, potranno presentare domanda di finanziamento i seguenti soggetti aventi la disponibilità della sala da spettacolo:

 

  • enti e istituzioni ecclesiastiche
  • soggetti privati non ecclesiastici, comprese le ditte individuali.

 

Per la categoria delle imprese sono ammissibili le micro, piccole e medie imprese, mentre sono escluse le grandi imprese. Le sale oggetto degli interventi nell’ambito del presente bando devono essere localizzate sul territorio regionale. Sono ammissibili i progetti presentati per un importo compreso tra 20mila e 300mila euro Iva inclusa. L’Intervento finanziario di Regione Lombardia concesso al Soggetto beneficiario non potrà essere superiore al 30% del totale delle spese ammissibili. Il cofinanziamento del Soggetto richiedente non potrà dunque essere inferiore al 70% del totale delle spese ammissibili. L’Intervento finanziario è concesso da Regione Lombardia interamente a titolo di contributo a fondo perduto. I progetti dovranno riguardare sale destinate ad attività di spettacolo (teatri, cinema, cineteatri, auditorium musicali, sale polivalenti con prevalente attività di spettacolo): potrà trattarsi di sale da destinare ad attività di spettacolo esistenti già attive, di apertura di nuove sale e di ripristino di sale inattive. I progetti dovranno essere interventi funzionali alla fruizione dello spettacolo e dovranno avere per oggetto i seguenti interventi:

 

  • adeguamento strutturale e tecnologico di sale destinate ad attività di spettacolo.
  • acquisto e installazione di apparecchiature digitali adibite alla proiezione per sale cinematografiche compreso l’aggiornamento tecnologico.

 

Considerato che potranno essere presentati progetti relativi a sale destinati ad attività di spettacolo con differenti dimensione, localizzazione e bacino di utenza, sarà necessario valutare caso per caso il regime di aiuti applicabile.

Per i finanziamenti a favore di sale destinate ad attività di spettacolo che non saranno attuati ai sensi del Regolamento (UE) n. 1407/2013 né del Regolamento (UE) n. 651/2014 sono considerati ammissibili i progetti che sono stati avviati o che saranno avviati a partire dalla data del 1° giugno 2016 e i cui titoli di spesa sono stati emessi successivamente a tale data. Per i finanziamenti a favore di sale destinate ad attività di spettacolo che saranno assegnati ed attuati nel rispetto del Regolamento (UE) n. 651/2014 sono considerati ammissibili i progetti che sono stati avviati o che saranno avviati a partire dalla data del 1° giugno 2016 e i cui titoli di spesa sono stati emessi successivamente a tale data. Per i finanziamenti a favore di sale destinate ad attività di spettacolo che saranno assegnati ed attuati nel rispetto del Regolamento (UE) n. 1407/2013 sono considerati ammissibili i progetti che saranno avviati a partire dalla data di pubblicazione del Bando sul BURL regionale e i cui titoli di spesa e i cui titoli di spesa saranno emessi successivamente a tale data.

Contenuti correlati : lombardia cinema bando finanziamenti esercizio
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 14 Dicembre 2020
    E ora?
    Cosa fare ora che il Natale è perso, che i cinema (se non ci comporteremo bene durante le festività) riapriranno verso...
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy