20 Ottobre 2017  11:22

Mia, l'Italia incontra il Cile

Stefano Radice
Mia, l'Italia incontra il Cile

Obiettivo, favorire la coproduzione tra i due Paesi

Questa mattina la terrazza dell'Hotel Bristol nel cuore di Roma ha ospitato un incontro tra Italia e Cile nell'ambito del Mia. Obiettivo, quello di favorire le coproduzioni tra i due Paesi. Mariella Troccoli, dirigente Mibact, ha ricordato "che tra i due Paesi da anni è in vigore un accordo di coproduzione cui da due anni si è aggiunto un fondo di co-sviluppo di progetti". Questo fondo ha una dotazione di 80mila euro, di cui 40mila per parte italiana e 40mila per parte cilena. La collaborazione tra i due Paesi può essere altresì incentivata dall'adesione dell'Italia al fondo Ibermedia che include i Paesi dell'America Latina, il Portogallo, la Spagna e, appunto, l'Italia. Per parte sua Luciano Sovena, presidente della Roma Lazio Film Commission ha fatto presente "che quella cilena è una delle cinematografie più vitali dell'America Latina. Lo dimostrano la produzione recente e i riconoscimenti a livello internazionale che sta ottenendo. Per favorire le coproduzioni, ricordo che il Lazio ha un fondo ad hoc di 10 milioni suddiviso in due call: la prima a novembre, la seconda a maggio".

Contenuti correlati : torccoli mia sovena roma lazio film commission
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 31 Ottobre 2014
    Interesse culturale, i film finanziati
    Sono stati resi noti i film di interesse culturale che, in base alla delibera della sottocommissione cinema del 15 ottobre, riceveranno un contributo

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy